Condividi

Sarà Lew Eisenberg il prossimo ambasciatore degli Stati Uniti in Italia. Finanziere e fondatore della compagnia di investimenti Granite capital international, per il nuovo inquilino di via Veneto non sarà difficile far dimenticare agli italiani l’ambasciatore uscente, John Phillips, specializzatosi negli ultimi tempi in gaffe e dichiarazioni inopportune. Eisenberg è amico personale del Presidente degli Usa, Donald Trump, per il partito Repubblicano gestisce la tesoreria. All’interno del partito ha fondato il Republican Leadership Council, come ricorda La Stampa, un gruppo politico “fisicamente conservatore e socialmente inclusivo”, indubbiamente un moderato rispetto alle posizioni più estreme nel Gop su religione e diritti civili.

Le aspirazioni di Trump sul nuovo ambasciatore sono alte e puntano già al primo impegno internazionale che si svolgerà in Italia, il G7 di maggio a Taormina. Un vertice che Trump spera di trasformare in G8, riaprendo il dialogo con la Russia e con Vladimir Putin. Una mossa che ribadisce l’importanza del legame tra Usa e Italia, impegnate insieme ancora in scenari complessi come l’Afghanistan e l’Iraq.

Roma, 11 gennaio 2017
fonte liberoquotidiano

Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteDonne sedate e dormienti in ospedale, l'infermiere rumeno colto in fragrante: 'Non ti vergogni?'
Prossimo articoloScuole al gelo, esposto in procura: 'Il Comune risarcisca le famiglie'

Nessun commento

Rispondi