Condividi

L’agente ed alcuni colleghi hanno raggiunto il marciapiede di uno dei binari della stazione.

L’uomo di origine nigeriana, fortemente agitato, si è scagliato contro uno degli agenti della Polfer

TARANTO – Un nigeriano di 33 anni è stato arrestato dalla Polizia ferroviaria di Taranto per tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale dopo aver cercato di strangolare un agente intervenuto alla stazione su segnalazione di una violenta lite tra due persone.

Il poliziotto ed alcuni colleghi si sono portati al marciapiede del binario 3, dove era in attesa di partire il treno

Leggi anche:  L'ultimo saluto a Ciro Vitale, carabiniere investito e ucciso

IC Taranto-Roma. Il nigeriano, fortemente esagitato, si è scagliato contro uno degli agenti della Polfer afferrandolo per la cravatta della divisa e tentando di strangolarlo.

 

Risultati immagini per polfer

 

Ne è nata una violenta colluttazione che ha coinvolto gli altri agenti che, poco dopo, sono riusciti a bloccarlo.

Un agente è stato accompagnato al Pronto soccorso dell’ospedale e medicato per diversi traumi al corpo e segni di strangolamento. L’aggressore è stato condotto in carcere.

Articolo precedenteInsegue il ladro rischiando la vita: "Preso, ma il giudice lo ha già liberato"
Prossimo articoloLo schianto non gli ha lasciato scampo: il giorno dopo dovevano sposarsi

Nessun commento

Rispondi