Condividi

Fermo con l’aria condizionata accesa? La multa è super

Per molti automobilisti, mettersi al volante con l’aria condizionata può rappresentare una vera e propria ancora di salvezza alla calura estiva. Tuttavia, lasciare il motore accesso per far funzionare il climatizzatore, mentre l’automobile è ferma, può costare caro. E lo stesso discorso vale per l’impianto di riscaldamento durante l’inverno.

Come ricorda ‘Studio Cataldi’, l’articolo 157 del Codice della Strada, introdotto nel 2007 con l’intento di diminuire le emissioni ambientali dei gas di scarico delle auto, sancisce espressamente “il divieto di tenere il motore acceso durante la sosta del veicolo, allo scopo di mantenere in funzione l’impianto di condizionamento d’aria nel veicolo”. Per i trasgressori è prevista un’ammenda tra 218 e 435 euro.

Leggi anche:  In arrivo alla Polizia Stradale “TruCam”: controllerà velocità, assicurazione, revisione, cinture di sicurezza e uso di cellulari alla guida

Come chiarito dalla circolare del ministero dell’interno, il divieto si intende “limitato alla sosta del veicolo e non più anche alla fermata del veicolo”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLascia la ricca eredità a uno sconosciuto – quando ai parenti viene detto il motivo diventano furiosi Ronald Butcher era riuscito ad accumulare una grande quantità di denaro quando…
Prossimo articoloVIDEO: PROPOSTA DI MATRIMONIO RIFIUTATA.