Condividi

Donald Trump, si sa, non è quasi mai banale nelle sue uscite.

Questa volta il Presidente degli Stati Uniti , durante la ‘sessione di ascolto’ alla Casa Bianca con studenti sopravvissuti alla strage nella scuola di Parkland, è sembrato ben disposto a considerare l’idea che insegnanti, appositamente formati, possano essere muniti di armi, per poter reagire in simili episodi. “La esamineremo con attenzione”, sono state le parole di Trump, in risposta alla ipotesi avanzata da una delle persone presenti. “Capisco che e’ un’ipotesi controversa – ha aggiunto – siamo qui per ascoltare” le diverse opinioni.

Leggi anche:  Trump: 'Obama travolto da Russia per otto anni'

Intanto lo sceriffo della contea della Florida teatro della sparatoria in una scuola in cui sono morte 17 persone, ha ordinato che i responsabili autorizzati a farlo comincino a dotarsi di fucili sul territorio scolastico. Le armi, ha spiegato lo sceriffo Scott Israel, verranno tenute in auto di pattuglia quando non saranno in uso, questo fino a quando non verranno messi in uso apposite sicure e armadietti dove custodirle in sicurezza.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIndia, operato il tumore al cervello più grande del mondo, pesa 1,8 Kg
Prossimo articoloEcco WalkMan, il robot che spegne gli incendi