Condividi

La madre di una bambina inglese di quattro anni, uccisa da un pirata della strada, le ha reso omaggio organizzando un funerale particolare. Rebecca Younes, insieme a suo marito Glenn, ha dato l’ultimo saluto alla piccola Violet Grace facendo arrivare la sua bara, personalizzata con disegni del cartone animato ‘Trolls’, su una carrozza trainata da cavalli e facendo risuonare anche le note della colonna sonora del film, “True Colours”, cantata da Anna Kendrick e Justin Tmberlake.

In suo onore, i partecipanti alla cerimonia indossavano accessori di colore viola (il padre Glenn una cravatta, la madre Rebecca addirittura si è tinta i capelli), mentre i bambini presenti alla cerimonia inoltre, indossavano costumi fiabeschi o di supereroi per onorare la sua memoria. Violet-Grace è morta tra le braccia di sua madre lo scorso 24 marzo, dopo essere stata investita mentre attraversava la strada con sua nonna, Angela French, che nonostante le conseguenze (attualmente è costretta su una sedia a rotelle) si è presentata comunque al funerale.

Il parroco ha ricordato di come la piccola Violet Grace avesse interpretato un piccolo angelo nel presepe vivente del Natale precedente. I genitori hanno letto l’elogio alla figlia poco prima della chiusura sulle note di “Oh Cecilia”, dei The Vamps. – GUARDA LE FOTO

Lei avrebbe voluto così

Uno dei conducenti del carro trainato da cavalli ha spiegato all’edizione online del ‘Mirror’ di essere rimasto colpito dal dolore provato dalla famiglia della piccola Violet Grace: “Non sarebbe umano non avere un groppo in gola in questo momento. All’ingresso in chiesa per il funerale, è stato distribuito a tutti un volantino composto di 12 pagine colorate, contenenti più di 50 immagini della piccola e dei cartoni animati che amava.

Al termine della funzione religiosa si è tenuta una festa in onore della giovanissima vittima, con castelli gonfiabili, face painting, principesse e supereroi per intrattenere i bambini. L’uomo che investì la piccola Violet Grace, il 23enne Aidan McAteer, è stato accusato di furto d’auto, guida pericolosa, omicidio colposo e lesioni gravi. L’udienza preliminare è prevista a Liverpool il prossimo 26 aprile.

S.L. – direttanews

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Articolo precedenteColpita da ictus a soli 28 anni: la colpa è della pillola anticoncezionale
Prossimo articoloDetrazioni 730, scuola: possibile detrarre anche mensa e gite scolastiche