Condividi

Se il bollo auto cade in prescrizione il contribuente non è più tenuto a pagarlo. I termini di prescrizione sono di 3 anni, sia nel caso in cui sia stato notificato entro i termini un avviso di accertamento, sia quando nei 3 anni successivi non sia stato inviato alcun atto interruttivo della prescrizione si legge su guidafisco.it. Da quando si calcolano i 3 anni? Si cominciano a contare dall’anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il versamento.

Questo concetto, è stato di recente ribadito dalla sentenza della Commissione Tributaria Provinciale di Bari, sentenza n. 3647/04/15, che ha confermato che nel caso in cui nei successivi 3 anni dalla ricezione di un avviso di accertamento, non vengono notificati ulteriori atti finalizzati alla riscossione, l’omesso versamento del bollo auto è prescritto sebbene il debito risulti iscritto a ruolo e sia presente nell’estratto conto Equitalia.

Leggi anche:  Bollo auto, chi ha un'auto euro 3 (o meno) pagherà di più: il maxi-rincaro

Da ciò si evince che se il proprietario dell’auto omette di pagare la tassa automobilistica ad esempio nel 2010 e gli viene notificato un avviso di accertamento a settembre 2013, il bollo auto cade in prescrizione dopo il 31 dicembre 2016, ossia, dopo altri 3 anni dall’ultimo avviso notificato e dopo 61 giorni consecutivi dalla suddetta notifica.

Se però la cartella di pagamento Equitalia o di altro agente della riscossione, è notificata nel corso del 2016, il bollo non è prescritto e il proprietario del veicolo deve pagare l’omessa tassa automobilistica. Se invece la cartella è emessa a partire dal 1° gennaio 2017, il bollo è prescritto.

Leggi anche:  Bollo auto, molti non sanno di avere diritto a uno sconto. Si ottiene così e spetta a tutti

In pratica i tempi di prescrizione del bollo auto sono: decorsi 3 anni successivi all’anno in cui doveva essere effettuato il versamento, per cui se il bollo omesso è quello di marzo 2010, il calcolo dei 3 anni parte dal 1° gennaio 2011 e scade il 31 dicembre 2013.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCome assumere l'aglio crudo senza compromettere l'alito
Prossimo articoloIncidente sul lavoro, muore a 20 anni schiacciato da una lastra di metallo

Nessun commento

Rispondi