Condividi

Buono nido 1.000 euro Inps: normativa, requisiti e come fare domanda

Alle famiglie con bambini nati nel 2016 e dal 2017 spetta un Buono Nido di 1.000 euro erogato dall’Inps per pagare le rette relative alla frequenza di asili nido pubblici e privati. La misura è alternativa alla detrazione del 19% per asilo nido e ai voucher per la baby sitter, quindi è necessario valutare la convenienza. Vediamo tutta la normativa, i requisiti, a chi spetta e come fare domanda online sul sito dell’Inps.

Leggi anche:  Basta bimbi dimenticati in auto: arriva il seggiolino salva-bebè

Nella Legge di Stabilità sono inserite una serie di misure per la famiglia, soprattutto per le famiglie con figli. Tra le misure approvate, e in vigore, c’è anche il Buono nido di 1.000 euro, un bonus Nido spettante ai genitori, su specifica domanda all’Inps, a partire dall’anno 2017 per pagare le rette relative alla frequenza di asili nido pubblici e privati dei bambini nati dal 1 gennaio 2016 in poi.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Tracce di sostanze allucinogene": intossicati da minestrone
Prossimo articoloCatalogna, arrestati due leader indipendentisti: "Sono prigionieri politici"

Nessun commento

Rispondi