Condividi

«Mio figlio tornava da scuola e mi parlava di questo maestro che se la prendeva soprattutto con una compagna. Poi anche con lui. Ha iniziato ad avere paura. I bambini avevano tutti paura di lui». Le parole sono quelle di uno dei papà dei bambini su cui Fernando Cadicamo, il maestro elementare a processo per maltrattamenti nei confronti dei suoi scolari di prima e seconda elementare, sfogava i suoi metodi violenti.

Bambini presi per le orecchie, a volte qualche calcio, modi sempre bruschi, ma anche schiaffoni e strattonamenti. Di mamme e papà ieri in Tribunale a Treviso, per l’udienza dedicata proprio alle deposizioni dei genitori, se ne contavano almeno una dozzina. La mattinata per loro è stata lunga, chiamati uno dopo l’altro a ripetere ciò che avevano già detto agli inquirenti. Fatti che sarebbero comprovati dalle riprese di alcune telecamere nascoste che hanno svelato la verità.

Leggi anche:  RAVE PARTY FINISCE IN TRAGEDIA: ALMENO 9 MORTI/ VIDEO/ LA SITUAZIONE

Alcuni dei bambini vittime del maestro sarebbero stati talmente traumatizzati da accusare problemi psicosomatici: c’era chi vomitava ogni mattina quando si trattava di andare a scuola, altri stavano male in classe. E c’era chi piangeva implorando i genitori di non portarli da quel maestro cattivo.

LA PAURA
«Sì – racconta una mamma – ad un certo punto a mia figlia la scuola non piaceva più. Aveva degli atteggiamenti strani. Poi sono iniziati i racconti sul maestro, gli schiaffoni, le sgridate eccessive, i calci dati soprattutto ai maschietti». Le deposizioni ascoltate in aula seguono tutte lo stesso spartito. Confermano i fatti, raccontano addirittura qualche dettaglio in più sui traumi patiti da quei bambini indifesi alla mercé di un insegnante diventato, per loro, l’uomo nero.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePensioni, il governo conferma le previsioni Istat: a che età si potrà lasciare il lavoro nel 2019
Prossimo articoloRapina choc: mamma e figlia picchiate a colpi di cacciaviti da 4 rom

Nessun commento

Rispondi