Condividi

‘Giallo su cassetta sicurezza svuotata il 19 dicembre’.

“Ora spunta anche una terza polizza intestata dal dott. Romeo a mio nome. Questa stipulata addirittura due giorni dopo che ho annunciato di aver ricevuto un invito a comparire dalla procura di Roma. E’ inaccettabile che il dott. Romeo abbia fatto una cosa del genere. Ne prendo totalmente le distanze. A questo punto con i miei avvocati presenterò un esposto in Procura per tutelare la mia persona”. Lo annuncia la sindaca di Roma Virginia Raggi.

“La terza polizza? Ho letto anche io i giornali e sono la prima a voler capire una vicenda che mi vede totalmente estranea. Siamo al lavoro con i miei avvocati per capire la vicenda” – VIDEO. Così la sindaca di Roma Virginia Raggi, entrando in Campidoglio, sulla notizia riportata da alcuni quotidiani della terza polizza stipulata in suo favore dall’ex segretario del Campidoglio Salvatore Romeo.

Le polizze sulla vita accese da Salvatore Romeo “a beneficio e insaputa” di Virginia Raggi sarebbero tre, non due. Lo riportano oggi alcuni quotidiani. La terza polizza, si legge su ‘La Repubblica’, “di 8 mila euro, è stata accesa da Romeo il 26 gennaio scorso, quarantotto ore dopo la notifica dell’avviso a comparire alla Raggi”. Ci sarebbe però anche un altro fatto che spunta dall’inchiesta per abuso di ufficio della Procura di Roma: “Salvatore Romeo era titolare di una cassetta di sicurezza che venne completamente svuotata il 19 dicembre, un lunedì. Primo giorno utile dopo l’arresto di Raffaele Marra, entrato a Regina Coeli con l’accusa di corruzione il venerdì precedente, il 16 dicembre”, riporta Repubblica. La circostanza, aggiunge il Messaggero, “viene contestata a Romeo dalla procura lo scorso 8 febbraio, nel corso dell’interrogatorio da indagato per abuso d’ufficio”. Dal 2011, avrebbe risposto Romeo secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, “‘quella cassetta viene utilizzata esclusivamente da una mia amica. Io non ne so niente’. La donna viene perquisita e interrogata. Conferma la versione di Romeo ma nulla dice sul contenuto della cassetta. Sostiene che si tratta di materiale che ‘non riguarda in alcun modo Romeo perché sono cose mie'”.

Fonte Ansa

Roma, 17 febbraio 2017

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Articolo precedenteCrollo di una cascata di ghiaccio, 4 morti e una donna ferita
Prossimo articoloPd: Renzi cerca una mediazione per evitare lo strappo in assemblea. Bersani: "Fermati"