Condividi

Caso Stefano Cucchi, la Cassazione annulla l’assoluzione dei medici

E’ stata annullata dalla Cassazione la sentenza dell’Appello bis che aveva assolto i cinque medici dell’ospedale romano Pertini accusati dell’omicidio colposo di Stefano Cucchi. I proscioglimenti sono stati annullati con rinvio ma domani scatterà la prescrizione del reato. Il Pg Mura aveva chiesto l’accoglimento del ricorso della Procura di Roma contro le assoluzioni.

Il verdetto è stato emesso dalla I Sezione Penale dopo una Camera di Consiglio di circa 3 ore. I medici che sono stati rinviati a giudizio sono Aldo Fierro, Stefania Corbi, Flaminia Bruno, Luigi Preite De Marchis e Silvia Di Carlo. Nei loro confronti si erano costituiti in Cassazione il comune di Roma e l’Associazione Cittadinanza Attiva che, con l’annullamento di questa sera, vedono salvaguardato il loro diritto ad ottenere dai camici bianchi il risarcimento dei danni per la tragica morte di Cucchi. Il Collegio è stato presieduto da Antonella Mazzei.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Articolo precedenteBimbo di 5 anni muore schiacciato contro il muro dalla pedana rotante di un ristorante panoramico
Prossimo articoloWind chiude i rapporti con Napster: stop alla musica gratis