Condividi

Stanno già facendo il countdown, tra poco la loro posizione economica potrebbe cambiare. A breve dovrebbe calare la scure sui vitalizi dei parlamentari.

A ribadire che si tratta di un giorno importante il vice premier Luigi Di Maio sul blog delle stelle. Non si sa se la decisione portata alle massime conseguenze dal governo Conte, sostenuto da M5S e Lega, reggerà alla prova di costituzionalità, ma si prevedono decurtazioni fino all’80 per cento.

Il ricalcolo con il sistema contributivo non farà eccezioni. Come scrive Repubblica ci sono dei casi eclatanti.

Leggi anche:  Vitalizi, Mastella: "Prendo più di 6mila euro al mese, che male c'è?"

Risultati immagini per romano prodi

 

Come quello di Giovanni Migliorini, per esempio. L’ex deputato del Pci, per circa 30 anni parlamentare, rischia grosso. Il suo vitalizio potrebbe passare da 4.725 euro a 677.

E con Con il taglio, colpiti nomi noti tra i quali anche Massimo Cacciari, sindaco di Venezia dal 1993 al 2000 e poi dal 2005 al 2010 e deputato per due legislature dal 1976 al 1983 si vedrà una decurtazione di 3.173 euro, quindi prenderà a prendere 1551 euro

Leggi anche:  Terremoto Pd, in centinaia restituiscono le tessere e anche Prodi litiga con Renzi

o addirittura un taglio da 10.258 euro a soli 2.071 euro per l’ex Dc Vincenzo Scotti

 

Risultati immagini per antonio bassolino

 

Secondo quanto riportato invece da Tiscali.it Antonio Bassolino prenderà d’ora in poi 3388 euro, perdendo 1336 euro, Romano Prodi passerà invece da 4725 euro lordi a 3861, Nichi Vendola da 8mila euro a 5mila, Walter Veltroni da circa 9mila a 6mila.

Calogero Mannino da 10mila euro a 6695.

Articolo precedenteE' ufficiale: Cristiano Ronaldo è una giocatore della Juventus
Prossimo articolo"Incita al Jihad e va espulso dall'Italia": ma i giudici lo mandano ai domiciliari

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.