Condividi

Dura lezione di Vespa alla Boldrini: “Studiasse e poi…”

Dalle pagine de Il Giorno arriva la lezione di Bruno Vespa a Fiano e Boldrini: “Dovremmo chiederci perché un quartiere fu costruito in quattro anni, mentre oggi nello stesso tempo non si riesce ad approntare un progetto di massima”

Bruno Vespa dalle pagine de Il Giorno si interogga sulle recenti discussioni sul Fascismo sollevate da Emanuele Fiano e dal suo ddl e dalle esternazioni della Boldrini sui monumenti del Ventennio.

Leggi anche:  Il sindacalista al Capo della Polizia Franco Gabrielli: "sospendeteci tutti, non si punisce reato di lesa Boldrini"

“Quale significato dobbiamo attribuire al rilancio del reato di apologia del fascismo e alla proposta di abbattere addirittura i simboli residui del regime, compresi alcuni edifici pubblici?”

La legge Fiano
Vespa ricorda puntuale che “la legge Scelba prevede multe e condanne fino a due anni di carcere per chi voglia ricostruire il partito fascista o ne esalti metodi ed esponenti”. Di certo Vespa non dimentica di ricordare “l’enorme responsabilità di Mussolini che con le leggi razziali consegnò alla morte seimila ebrei italiani e con l’entrata in guerra portò il paese alla rovina” .

Leggi anche:  Il sindacalista al Capo della Polizia Franco Gabrielli: "sospendeteci tutti, non si punisce reato di lesa Boldrini"

Bene, ma il quesito che si pone è brillante: “Ma se il parlamento di Scelba pensò di non punire la vendita di gadget fascisti, considerando fin da allora la Repubblica sufficientemente forte da sopportarli, dobbiamo farlo adesso?” Domanda retorica forse.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Barricate al porto, persone incatenate: è rivolta". Italia, la città pronta a tutto per fermare l'invasione
Prossimo articoloDa Bologna la sfida social per restituire la foto persa per strada al proprietario

Nessun commento

Rispondi