Condividi

 Francesco Indelicato lascia la moglie e due figli

E’  morto nel pomeriggio di Domenica Francesco Indelicato, maresciallo dei Carabinieri in servizio a Bussoleno. Il Maresciallo aveva 49 anni

Francesco, malato da tempo, era originario di Catania ma viveva in Val di Susa da anni.
Arruolatosi nell’Arma nel 1987, in valle già dal ’90 con il ruolo di vice comandante della Stazione di Bussoleno, che poi comanderà per dieci anni, da 1998 al 2008

Leggi anche:  ''Una pizza e una coca'', ma non era la ''bibita'': tre arresti

Successivamente trasferito al NORM di Susa, che lascerà soltanto nel 2017 per curarsi dalla malattia che pochi mesi dopo ce lo avrebbe portato via.

Messaggi di cordoglio sono arrivati da tutti i colleghi e dai suoi due ex comandanti di Compagnia. Ne parla il giornale online “L’agenda”

Il maggiore Stefano Mazzanti: “Oggi ci ha lasciato un caro amico ed un bravo carabiniere con il quale ho avuto il piacere e l’onore di lavorare durante il mio passaggio a Susa, con lui ho diviso giorni belli e altri meno che hanno riguardato la mia è la sua vita“.

 

Leggi anche:  Schianto in strada: gazzella dei carabinieri si schianta contro un furgone

 

Il capitano Flavio Pieroni, che da poco ha ceduto il comando a Susa: “Stasera è una di quelle sere tristi, in cui si impara a dare il giusto valore alle cose.

Ciao Francesco, onorato di aver vissuto insieme a te un importante tratto di strada”.

 

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTorino, maxi blitz anti-spaccio: 117 arresti , 210 denunciati e 1764 identificati
Prossimo articoloMETEO 8 Marzo: le donne portano il bel tempo sulla penisola