Condividi

Lutto per la Polizia: è morto Pando, l’agente a 4 zampe terrore degli spacciatori

E’ morto per una malattia Pando, il cane antidroga in servizio presso la questura di Firenze protagonista di numerose operazioni, scelto anche per le foto ufficiali del calendario della Polizia di Stato. Faceva parte dell’unità antidroga della polizia dal 2012.

Secondo quanto spiegato in una nota dalla questura, “Pando ha aspettato fino all’ultimo il suo amico e compagno di sempre”, il suo conduttore Yuri Soldi:

il poliziotto, tornato a Firenze al termine di un corso di formazione per ispettore, ha potuto riabbracciarlo per l’ultima volta sabato scorso.

Così il sito istituzionale della Polizia descrive il magnifico settore dei cinofili: “I Cinofili svolgono servizi che richiedono uno specifico addestramento iniziale rivolto al cane e al conduttore. Quando i due riescono a fare “squadra” sono pronti per essere avviati al lavoro per il quale sono stati scelti e allenati.

I settori di impiego sono quattro. Ordine pubblico e vigilanza, Antidroga, Antiesplosivo, Ricerca e soccorso in superficie o sotto macerie.

Nell’ambito del primo settore, Ordine pubblico e vigilanza, è inserita la squadra cino-agonistica che partecipa a competizioni nazionali e internazionali dove gareggiano anche privati cittadini e operatori di polizie straniere.

Sono gare che possono riguardare varie discipline che impegnano cane e conduttore in percorsi di “agilità” o di “lavoro”.

Addio a Pando, il cane poliziotto di Firenze simbolo delle operazioni antidroga

In questo settore, inoltre, ci sono anche cinofili che si occupano di cerimonie di rappresentanza ed esibizioni molto apprezzate dagli appassionati grandi e piccoli.

Attualmente ci sono circa 250 cani in servizio con i loro conduttori e sono impiegati in 29 squadre nei vari settori di competenza.

Tra questi ci sono le pattuglie negli Uffici di Frontiera Aerea, ovvero negli aeroporti, dove trovano il loro naturale impiego i cani antiesplosivo.

Presso il Centro di Addestramento alpino di Moena sono invece avviati i cani che, dopo un primo addestramento nel Centro Nazionale di Nettuno (Roma), devono proseguire con il conduttore la formazione specifica che è richiesta per gli interventi in montagna.

Risultati immagini per pando cane

Una squadra di cinofili è in servizio presso il N.O.C.S. (Nucleo Operativo Centrale di Sicurezza) mentre le altre squadre sono assegnate alle questure per i servizi antidroga e di ordine pubblico e vigilanza.”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAddio a Luigi Necco, volto storico di 90° Minuto
Prossimo articoloInfluenza: effetto maltempo, nuovo picco di fine inverno. In 300mila restano a letto