Condividi

Un vero dramma, inaccettabile e inspiegabile per tutti, quello accaduto a Gela, in provincia di Caltanissetta. Una madre depressa ha ucciso le sue figlie, due creature di soli 7 e 9 anni, e poi ha tentato il suicidio. Ora è piantonata in ospedale.
La donna ha ammazzato le sue bambine molto probabilmente avvelenandole con la candeggina. Dopo aver ucciso le sue figlie di 9 e 7 anni ha poi tentato di togliersi la vita gettandosi dal balcone. Autrice del macabro duplice omicidio, con tentato suicidio, è Giuseppa Savatta, donna di 41 anni. Secondo quanto emerso, anche lei avrebbe ingerito il liquido letale somministrato alle bambine per poi scavalcare il balcone della sua casa, al secondo piano di un edificio in via Passaniti, pieno centro storico della nota cittadina turistica. Secondo le testimonianze, sarebbe stato un vicino di casa a soccorrerla e salvarla, impedendo che lei si gettasse dal balcone.

A dare l’allarme ai carabinieri, intervenuti sul posto, è stato invece il marito della donna: Vincenzo Trainito, 48 anni, ingegnere che insegna in un istituto scolastico privato.
L’uomo, di ritorno dal lavoro,  ha trovato i corpicini delle due piccole, ancora in pigiama e ormai privi di vita. La moglie, invece, era in stato di choc.
La donna, autrice del duplice infanticidio, è un insegnante di sostegno precaria. Pare soffrisse di depressione, anche se sulla vicenda dovranno fare luce le indagini dei carabinieri coordinate dal procuratore Fernando Asaro.
Attualmente, la 41enne è ricoverata e piantonata all’ospedale Vittorio Emanuele.
Ogni tentativo di soccorso si è invece rivelato inutile per Gaia, 7 anni, e Maria Sofia, 9 anni, trovate già morte dagli operatori del 118 intervenuti sul posto.
Secondo quanto emerso dalle prime indagini, la famiglia era almeno all’apparenza normale: non ricca ma senza nessun problema economico.
La donna non è in pericolo di vita. Il marito invece è in stato di choc e proprio non riesce a spiegarsi il dramma.

Riccardo Ghezzi
Caltanissetta, 28/12/2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteE' successo ancora: esplosione alla caserma dei Carabinieri
Prossimo articoloGarlasco e il diritto di scoprire la verità