Condividi

SAN POLO DI PIAVE – Solare il sorriso, generoso il suo cuore, armoniosa la sua voce: Biancamaria Spricigo, 33 anni, entrava subito nell’animo di coloro che la incontravano.

E la ricordano commossi perché la morte se l’è portata via a soli 33 anni, abbattuta dal cancro contro il quale ha combattuto a lungo. La notizia della sua morte ha scosso la comunità sanpolese e quella di Rai, dove abitano il papà Piero, la mamma Emanuela e la sorella. Il calore umano che traspariva dal suo sorriso Biancamaria Spricigo lo trasmetteva a chiunque la incontrasse, sul lavoro come in famiglia, accanto al marito Giuseppe Rotolo sposato nel 2013.

Leggi anche:  "Hai il seno troppo piccolo per avere il cancro": 30enne rischia di morire

Appena un anno dopo il matrimonio aveva cominciato ad avvertire i primi malesseri, un dolore insistente alla schiena. Si era sottoposta agli accertamenti di rito che avevano scoperto il cancro. Immediate le cure, affrontate con infinita pazienza e dignità. La speranza di tutti era che, vista la giovane età, il male potesse essere superato vista l’intensità delle cure. Purtroppo ciò non si è verificato…

gazzettino

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente«Un uso eccessivo del cellulare provoca il tumore al cervello»: il tribunale di Ivrea condanna l'Inail
Prossimo articoloCalci in faccia: la moglie tradita pesta l'amante del marito in strada

Nessun commento

Rispondi