Caldo da bollino rosso
Condividi

Per il momento non si attenua l’ondata di caldo che ormai da giorni sta opprimendo l’Italia. Come annunciato dal ministero della Salute, oggi mercoledì 9 agosto sono ancora 17 le città con il “bollino rosso” mentre domani, giovedì 10 agosto, il numero scenderà a 14. “Bollino rosso” vuol dire caldo da “livello 3” ovvero “condizioni di emergenza (ondata di calore) con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive”. I rischi riguardano insomma tutti e non solo gli anziani, i bambini piccoli e le persone affette da malattie croniche. Le città da bollino rosso per oggi e domani sono: Bari, Bologna (fino a oggi, poi bollino giallo), Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia (fino a oggi, poi bollino giallo), Firenze (fino a oggi, poi bollino giallo), Frosinone, Latina, Messina, Napoli, Palermo, Perugia, Reggio Calabria, Rieti, Roma e Viterbo.

 

Meno caldo nel weekend e a Ferragosto – Con le temperature elevate proseguono anche gli incendi e il gran caldo ha colpito anche le api provocando gravi ripercussioni sulla produzione di miele, crollata al minimo da 35 anni. Ma le temperature che da giorni stanno opprimendo la penisola presto dovrebbero subire un calo non solo a Nord, dove le piogge degli ultimi giorni hanno già portato un po’ di fresco, ma anche nel resto d’Italia. In particolare, secondo i meteorologi, entro la giornata di venerdì 11 agosto le temperature cominceranno a scendere, fino a 10 gradi in meno, anche al Centro-Sud. Se la tendenza sarà confermata dovrebbe arrivare un weekend più fresco e anche un Ferragosto dal caldo sopportabile. “Nei prossimi giorni – affermano i meteorologi – al Centro-Sud e sulle Isole continueremo ad osservare temperature estremamente alte fino a giovedì con picchi ancora intorno ai 38-40 gradi; in seguito il caldo si attenuerà anche su queste zone, dapprima al Centro e sulla Sardegna, poi, tra venerdì e sabato, anche al Sud e in Sicilia”. Se al Nord il calo delle temperature sarà ancora accompagnato da temporali, al Sud probabilmente non si verificheranno precipitazioni di rilievo ancora per molti giorni.

Fonte: http://www.fanpage.it/

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteBruxelles, "auto piena dʼesplosivo": arrestato il guidatore, artificieri sul posto
Prossimo articoloEcco perché non dovresti caricare lo smartphone mentre dormi

Nessun commento

Rispondi