Condividi

Due militari di Strade Sicure intercettano l’extracomunitario con il carico di droga. Il video del fermo finisce online

Partiamo dal video pubblicato da Fanpage e registrato da un passante alla fermata della metro di Rebibbia. I protagonisti sono due soldati impegnati nell’Operazione strade sicure che si sono divisi il palco con un africano.

Il video però diventa un caso: un cittadino straniero viene immobilizzato a terra mentre urla. Si vede del sangue.

Naturalmente non si sono risparmiate le condanne di chi, ogni volta che vede un video di intervento da parte di forze dell’ordine (o in questo caso forze armate) grida immediatamente all’abuso, a nostro avviso in completa malafede

“Fermo violento” titolano alcuni mezzi di comunicazione. L’episodio risale a sabato 14 luglio ma è saltato fuori solo ora. Sui fatti è intervenuta anche la ministra della Difesa Elisabetta Trenta che però precisa: «Hanno agito nel rispetto della legge, l’immigrato si è ferito cadendo nella fuga e gli è stata trovata addosso della droga”.

Leggi anche:  Il soldato dell'Esercito che si è sparato alla testa dentro Palazzo Grazioli è Enrico de Mattia

I militari “hanno agito con massimo impegno per garantire la sicurezza dei cittadini”, senza ferire il soggetto che stavano immobilizzando, spiega Trenta che su Facebook ha ricostruito il fermo alla stazione della metro.

 

Roma, militari bloccano immigrato a Rebibbia

 

“Lo stato Maggiore della Difesa e dell’Esercito mi hanno già fornito ogni elemento, dietro mia richiesta, con la massima tempestività, e sul quale ho chiesto al mio staff di sviluppare ulteriori verifiche affinché venisse accertata la verità dei fatti – dice Trenta – Ebbene, apprese tutte le informazioni, i nostri due militari hanno agito con massimo impegno per garantire la sicurezza dei cittadini”

GUARDA IL VIDEO

Il titolare di via XX Settembre spiega “quello che in quel video non si vede: il cittadino in questione era in compagnia di un’altra persona; di fronte a un comportamento sospetto dei due gli è stato intimato l’alt per un controllo.

Leggi anche:  Concorso Polizia 2017: le ultime novità sul bando per civili

Le due persone hanno ignorato l’alt e sono fuggite; una di loro, quella che compare nel video, durante la corsa è caduta provocandosi una ferita alla testa. Ferita, dunque, che non è scaturita da alcuna colluttazione, come invece qualcuno ha scritto”.

IL POST DEL MINISTRO ELISABETTA TRENTA

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAccoltella due volte lo stesso poliziotto: era stato espulso. L'ira di Salvini "Cosa gli faremo..."
Prossimo articoloLite stradale a Milano, un tassista e un cliente picchiano a sangue un poliziotto: conducente arrestato

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.