Condividi

Cosimo Mele, morto l’ex deputato Udc. Dallo scandalo droga e luci rosse alle accuse di doppia morale alla politica

È stata dichiarata la morte cerebrale, dopo il ricovero in ospedale per un malore, dell’ex deputato dell’Udc e sindaco di Carovigno (Brindisi), Cosimo Mele, 60 anni. Era stato ricoverato ieri sera prima all’ospedale di Ostuni, per una emorragia cerebrale.

Poi è stato trasferito all’ospedale Perrino di Brindisi. A quanto si apprende è stata avviata la procedura per la donazione degli organi.

Leggi anche:  Lutto nel mondo delle Forze Armate: è morto il generale Luigi Ramponi. Fu parlamentare di An e Pdl

Mele aveva lasciato la politica nel 2015, dimettendosi dalla carica di primo cittadino. Era stato parlamentare per l’Unione di Centro ed era rimasto coinvolto in un festino a ‘luci rosse’ nell’estate del 2007, quando una escort con cui aveva trascorso la notte in un albergo di Roma, accusò un malore e fu portata in ospedale.

Ne nacque un procedimento giudiziario conclusosi nel 2016 con l’assoluzione e la prescrizione di alcune contestazioni. In quella occasione Mele si dimise dal partito, ma non dalla Camera.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteQuattordicenne di Leini beve Sambuca in classe, poi sviene: ricoverato in ospedale
Prossimo articoloMorte di Emanuele Scieri: la procura militare chiede atti

Nessun commento

Rispondi