Condividi

Milano, il poliziotto che ha salvato la bimba chiusa in auto: “Lʼho rifocillata con una bottiglietta dʼacqua”

Parla in esclusiva a NewsMediaset lʼagente che ha infranto il finestrino dellʼauto per liberare la piccola da quella trappola di lamiera e che lʼha stretta tra le sue braccia in attesa dei soccorsi

L’ha tenuta stretta tra le sue braccia, facendola bere e bagnandole polsi e piedini in attesa dei soccorsi, il poliziotto che ha liberato dall’auto infuocata una bambina di un anno, dimenticata per circa un’ora dalla madre nel parcheggio della metropolitana Bisceglie a Milano.

Leggi anche:  Maltrattamenti “inimmaginabili” a madre 77enne, arrestato 45enne

L’agente, intervenuto dopo l’allarme lanciato da un passante che aveva udito la piccola piangere, ha rotto il finestrino con un estintore. Poi, “con una bottiglietta d’acqua – è il suo racconto ai microfoni di NewsMediaset – l’ho rifocillata, facendola bere; le ho bagnato piedini e polsi, in attesa dell’ambulanza”.

INTERVISTA

tgcom24

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteOmicidio Caccia, ergastolo per Schirripa: "E' lui il killer del procuratore di Torino". Ma restano i misteri
Prossimo articolo"E' scomparso, aiutateci a trovarlo": l'appello disperato della famiglia

Nessun commento

Rispondi