Condividi

Una scritta choc con probabile riferimento al poliziotto della Questura di Bologna che negli scorsi giorni si è tolto la vita con l’arma di servizio

Bologna – La scritta ingiuriosa è comparsa su un muro di via Massarenti, alla periferia della città. ‘Sbirro suicidato 1/2 perdonato’ è la frase, tracciata con vernice nera.

“Faremo ogni sforzo per individuare gli autori di questa scritta orrenda e disumana che reca vilipendio a tutti gli appartenenti alla Polizia di Stato e a noi cittadini” ha dichiarato il procuratore aggiunto di Bologna, Valter Giovannini.

Leggi anche:  Abusa per mesi sorella, serbo arrestato

Il magistrato in mattinata si è recato alla Certosa, dove è stata allestita la camera ardente del poliziotto, a porgere un estremo saluto. Il sostituto commissario, bolognese di 52 anni, si è suicidato venerdì scorso

Risultati immagini per diego turra scritte

Ma non è un caso isolato nè – temiamo – sarà l’ultimo. Come dimenticare le scritte ingiuriose apparse a Genova in Via Rubattino sui muri dell’edificio dell’Agenzia delle Dogane (“Diego Turra solita m…a” e “- arresti + arresti cardiaci” ) dopo il tragico episodio della morte del poliziotto Diego Turra, del Reparto Mobile di Genova, ucciso da un arresto cardiaco durante una carica a Ventimiglia per dirimere i disordini dei cosiddetti “No Borders”

Leggi anche:  Senegalese patteggia 7 mesi di reclusione per una coltellata a un poliziotto

E ancora, più recentemente, le scritte apparse sui muri della facoltà di Economia a Modena all’indirizzo di Marco Biagi 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Ho detto 'Dovete morire', ma non era un augurio. È il destino di tutti"
Prossimo articoloMinistero Salute ritira un lotto di acqua minerale contaminata. Sostanze chimiche in acqua, San Benedetto: "Altri lotti sicuri"