Condividi

Gli affari andavano bene. Purtroppo per loro, però, non avevano fatto i conti con la “scia” lasciata dai loro stessi affari.
Due spacciatori italiani, un 40enne e la convivente 43enne, sono stati arrestati ieri pomeriggio con l’accusa di coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri della Stazione di Leini sono arrivati a casa loro dopo aver ricevuto numerose segnalazioni dai condomini, insospettiti dal forte odore di marijuana presente nel palazzo.
Nell’abitazione dei due, entrambi arrestati e collocati ai domiciliari, i militari hanno trovato 528 grammi di marijuana, 21 grammi di hashish, 134 grammi di semi di canapa indica e tutto il materiale necessario per la coltivazione della cannabus (termometro, concime, fertilizzante).

Roma, 11 gennaio 2017

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRapina in farmacia armato di chiave inglese, arrestato
Prossimo articoloTrump: genero consigliere per accordi commercio e Mo