Condividi

Peggio del ghiaccio si è rivelato un istrice che si trovava lì per caso, a bordo della strada, nascosto tra l’erba. Il giovane sfortunato a bordo di uno scooter è stato vittima prima dell’asfalto scivoloso, che gli ha causato la caduta, e poi della presenza dell’animale proprio in quel punto, che gli ha causato gravi danni soprattutto ad un occhio.
Il ragazzo è infatti caduto con la faccia su un istrice nascosto tra l’erba, sul bordo della strada.
Oltre a vari ematomi causati dalla caduta, sei aculei del roditore gli sono rimasti conficcati nel volto, tra cui due nell’occhio sinistro.
Vittima dello sfortunato e singolare incidente è stato uno studente diciassettenne in una stradina della Valconca, in provincia di Rimini.
Il ragazzo è stato stabilizzato dal personale sanitario del pronto soccorso dell’ospedale Infermi e poi trasferito al Ceccarini di Riccione, nel reparto di Oculistica, per l’intervento chirurgico all’occhio sinistro.
Dopo la ricostruzione delle parti danneggiate, si attendono le prossime settimane, decisive per il recupero della funzionalità dell’occhio.

Riccardo Ghezzi
Rimini, 11/1/2017

Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMorto in carcere marocchino arrestato numerose volte per scippo
Prossimo articoloI colleghi dell'artificiere: "Rischiamo la vita, servono leggi più giuste"

Nessun commento

Rispondi