Condividi

Sgarbi stracciato da Di Maio ad Acerra non la prende bene: “È un collegio di disperati”

Lo riporta l’huffington post. Il leader M5s Luigi Di Maio trionfa nell’uninominale per la Camera ad Acerra, in Campania, stracciando il critico d’arte Vittorio Sgarbi che correva per il centrodestra.

Di Maio conquista il collegio con circa il 64% dei voti, contro il 20% di Sbarbi. Lontanissimo il candidato del Pd, Antonio Falcone, che non raggiunge il 12%.

Leggi anche:  Lutto in famiglia per Vittorio Sgarbi: morto il papà Giuseppe

“Quello non è un collegio: è un territorio di disperati che danno i voti a un personaggetto, a uno che non sa neanche guidare”, ha commentato Sgarbi ai microfoni di Porta a Porta su Rai1.

 

Poi, ospite di Nicola Porro a Matrix su Canale 5, Sgarbi è andato oltre spiegando perché, a suo avviso, la chiave della vittoria di Di Maio sia stato il reddito di cittadinanza:

“Per questo lo votano, bello prendere uno stipendio e non fare un cazzo, come ha sempre fatto Di Maio. Solo che lui continua a prenderlo, e tu la prendi in culo”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLa morte di Davide Astori, la fidanzata Francesca, la famiglia, il cordoglio
Prossimo articoloElezioni 2018, non c'è la maggioranza: spiraglio solo al Senato