Condividi

Senegalesi sorpresi a rubare: botte ai poliziotti durante la fuga, due in manette

Cagliari, senegalesi sorpresi a rubare uno scooter pestano i poliziotti

CAGLIARI. Ancora furti nella notte. Intervenuti su segnalazione, i poliziotti hanno sorpreso dei ladri mentre trascinavano di peso uno scooter. – risultato poi rubato in una via della zona. I malviventi, appena visto gli uomini in divisa, hanno tentato di fuggire
disperdendosi in diverse direzioni.

A nulla è servito il tentativo, in quanto gli agenti della squadra volante, hanno dapprima bloccato e arrestato, Serigne Mbacke Sarr, un giovane senegalese di 24 anni e poi il ‘collega’-connazionale Mamadou Sene (con non poca fatica). L’accusa per i due è quella di tentato furto in concorso, aggravato. Per il secondo anche resistenza a pubblico ufficiale.

Leggi anche:  Terzigno, aggrediscono poliziotti con una mannaia: 4 cinesi arrestati per tentato omicidio

I due sono stati bloccati dopo un inseguimento durato qualche minuto. Sarr, raggiunto alla stazione dei pullman locali, mentre il connazionale Sene ha dapprima iniziato a farsi strada tra alcune bancarelle esposte nella zona, ma inutilmente, per poi ferire uno dei poliziotti nel tentativo di sfuggire. Da questo episodio, l’accusa di resistenza.

Dalle successive verifiche si è appreso che il furto dello scooter era avvenuto poco prima, e che tre i giovani (l’ultimo in fuga) nel tentativo di sbloccare il mezzo, avevano sbattuto ripetutamente la ruota anteriore con del ferro. Il mezzo presentava infatti diversi danni e il bauletto forzato

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLegnano, ex carabiniere non può pagare gli alimenti alle ex mogli e si suicida
Prossimo articoloRoberto Maruccia, leone del San Marco non ce l'ha fatta: aveva 51 anni

Nessun commento

Rispondi