Condividi

Stoccolma, bomba davanti alla metro: un morto e un ferito

Un uomo di 60 anni è morto per un’esplosione davanti all’ingresso di una fermata della metropolitana alla periferia di Stoccolma.

Una donna sulla quarantina, che era con lui, è rimasta ferita al volto e a una gamba. Lo ha reso noto il portavoce della polizia Sven-Erik Olsson.

La polizia ritiene al momento che l’esplosione non sia legata al terrorismo.

“Non vi è nulla che faccia pensare che queste due persone fossero state prese di mira”, ha detto la polizia, che sta cercando di chiarire quanto è accaduto.

Leggi anche:  La storia che ha commosso il mondo: BIMBA vive solo 74 minuti, genitori donano gli ORGANI

 

 

Secondo i quotidiani Aftonbladet ed Expressen, l’ordigno esploso era una bomba a mano.

La polizia non ha confermato questa informazione, ma ha riferito che lo scoppio si è verificato quando la vittima ha raccolto un oggetto da terra. Gravemente ferito, l’uomo è poi deceduto.

L’esplosione è avvenuta alle 11 ora locale davanti alla stazione di Varby Gard nella municipalità di Huddinge, un sobborgo di Stoccolma.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIl lavoro delle Forze dell'Ordine non serve a niente: arrestato per la seconda volta in dieci giorni
Prossimo articolo"Cibi freddi, scaduti o razionati": la protesta di polizia e pompieri