Condividi

Nuova scossa di terremoto a Muccia, in provincia di Macerata. La terra ha tremato alle 15.24 di oggi, 12 aprile.
Il sisma, di magnitudo 3.6, non è stato violento come quello dell’altro giorno (4.6), ma colpisce un’area già duramente provata dallo sciame sismico in corso da giorni. Il terremoto è stato avvertito dai residenti di diversi paesi vicini all’epicentro. Diverse le scosse di minore entità che hanno preceduto e seguito il sisma: la più forte, di magnitudo 2.4, alle 15.37.

Leggi anche:  Forte terremoto alle Eolie a grande profondità

La zona interessata dai terremoti di questi ultimi giorni si era attivata a fine ottobre 2016, tra il 26 e il 30 ottobre, quando sono avvenuti alcuni dei più forti eventi sismici della sequenza: quelli del 26 ottobre di magnitudo 5.4 e magnitudo 5.9 e quello di magnitudo 6.5 del 30 ottobre 2016.

Se si considera l’evoluzione temporale della sequenza sismica complessiva e l’energia rilasciata da tutti gli eventi sismici, si nota che negli ultimi mesi del 2017 sono stati localizzati una media di 30-40 eventi al giorno.
I primi di marzo 2018, riporta Today, la sismicità è aumentata superando in un caso i 100 eventi al giorno e anche in questi primi giorni di aprile ha superato i 140 eventi al giorno. Questo aumento di sismicità è prevalentemente concentrato proprio nel settore più settentrionale del sistema di faglie attivato nel 2016, vicino ai comuni di Muccia, Pieve Torina, Pievebovigliana (MC).

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteEmesso il primo Daspo urbano a Torino: l'accaduto
Prossimo articoloCina, coppia muore in un incidente stradale, quattro anni dopo nasce il loro figlio

Nessun commento

Rispondi