Condividi

Dopo i casi di Genova e Livorno un altro grande sequestro in Italia, questa volta ad opera dei Carabinieri, a Pozzuoli, in Campagna, da parte degli uomini del Nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli.

Nel corso di un’operazione infatti i Carabinieri partenopei hanno trovato 1.250 chili di sostanze stupefacenti nascosti in diversi autocarri intenti a circolare nell’area puteolana, uno all’altezza di via Campana e l’altro nei pressi dello svincolo della tangenziale. La sostanza trovata è hashish. Del caso ha parlato ampiamente il sito Il Giornale.In arresto sono finite tre persone tutte quante incensurate. sarebbero, secondo il Giornale, A. S., un 37enne di Marano, S. B., 54enne di origini albanesi residente a Marano e S. C., l’altro conducente dell’autocarro di 56 anni di Casoria.

I tre uomini sono accusati di detenzione di stupefacente a fini di spaccio. Sul primo mezzo, condotto dal 37enne e accompagnato dall’immigrato albanese, vi erano 836,4 chili di hashish occultati in mezzo alle cipolle. Sul secondo, guidato dal 56enne, c’erano altri 414 kg dello stesso tipo di droga nascosti sotto quintali di arance. Dopo le formalità di rito, le persone fermate sono state condotte immediatamente nel carcere di Poggioreale a Napoli.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIn strada distruggono tutto: "Noi agenti in 4, i nigeriani in 40: la loro è una sfida a noi e allo Stato"
Prossimo articoloIl palloncino con la lettera per il suo papà lassù in cielo si incastra, arrivano i vigili del fuoco. La storia che commuove