Violenze in famiglia, divieto dimora per kosovaro

SOS1306238Treviso, 10 agosto 2013 – Il gip trevigiano Angelo Mascolo ha disposto il divieto di dimora dal Comune di residenza per un artigiano kosovaro, 42 anni, per l’ atteggiamento violento e le frasi razziste e d’insulto contro la convivente e i due figli minori, costretti a passare ore in piedi se lui lo ‘comandava’ come punizione.

Il provvedimento è stato notificato dalla squadra mobile di Treviso che ha svolto le indagini dopo la denuncia presentata dalla convivente il 23 luglio scorso.