USA: tre adolescenti uccidono un passante per ”combattere la noia”

SOS1306519Washington, 20 agosto – Gli Usa sono sotto shock per la confessione di un 17enne, che insieme ad altri due amici, di 15 e 16 anni, ha ucciso a caso un uomo con un colpo di pistola alla schiena che stava facendo jogging per strada. Il tutto solo perche’ erano ”annoiati e non avevano nulla da fare”.

La vittima (nella foto) era un giocatore di baseball australiano, Christopher Lane, 22 anni, che venerdi’ scorso era a Duncan in Oklahoma per visitare la fidanzata. Il capo della polizia locale, Danny Ford ha raccontato che i tre adolescenti, “hanno visto passare Christopher e uno di loro ha sentenziato: ‘quello e’ il nostro obiettivo’. Il ragazzo che ha confessato ci ha detto: ‘eravamo annoiati e non avevamo nulla da fare per questo abbiamo deciso di uccidere qualcuno’… solo per il divertimento di farlo”. E la vittima e’ stata Christopher Lane, passato, inconsapevole, al momento sbagliato davanti a tre “annoiati” ragazzini americani un giorno d’estate.