Eroina fra libri sacri, arrestato corriere a Malpensa

SOS1306682Varese, 26 agosto 2013 – Poco meno di un chilo di eroina che tentava di portare in Italia nascosto nei doppi fondi ricavati in alcuni libri sacri. Uno stratagemma che non ha funzionato consentendo alla Guardia di Finanza in servizio all’aeroporto di Malpensa e agli uomini dell’Agenzia delle Dogane di far scattare le manette attorno ai polsi di un corriere in transito allo scalo.

A finire in carcere un impiegato 33enne originario del Belgio ma residente a Londra. A tradirlo, il suo atteggiamento alla visita doganale tra i vari passeggeri in arrivo da Dar Es Salam (Tanzania) via Il Cairo. Un attento esame delle copertine dei libri ha permesso di individuare i doppi fondi con dentro 850 grammi di polvere che al narcotest e’ risultata essere eroina. Il 33enne ora e’ rinchiuso nel carcere di Busto Arsizio.