Bari: Ucciso il boss Campanale, un passante ferito alla gamba

bariBari, 28 agosto 2013 – La mafia torna a far scorrere il sangue a Bari. E questa volta poteva essere una strage. I killer hanno mirato al bersaglio grosso. Colpito all’addome e alla testa, è morto Felice Campanale, 67 anni, storico boss del quartiere San Girolamo a Bari. L’omicidio è avvenuto poco dopo le 21 in viale De Laurentis, a Poggiofranco, quartiere residenziale di Bari. Campanale, in compagnia della moglie e di alcuni nipoti, stava entrando in auto dopo la serata trascorsa al Gommapark dove un amico dei piccoli festeggiava il compleanno. Due le persone entrate in azione a bordo di una moto. Quattro i colpi esplosi, tre si sono conficcati tra torace e addome, l’ultimo nella testa. Campanale è morto sul colpo, salvi per miracolo i bambini e la moglie. Colpito di striscio alla gamba un ragazzo che in compagnia della fidanzata portava a passeggio il cane. Le sue condizioni non sono gravi.

La risposta del clan Campanale non si è fatta attendere. Spari sono stati segnalati poco dopo sul lungomare IX Maggio, a nord di Bari, nel quartiere San Girolamo dove i Campanale sono da sempre in guerra con la famiglia Lorusso. A essere crivellato di colpi è stato un Fiorino parcheggiato proprio nei pressi dell’abitazione dei Lorusso. Sul posto per i rilievi sono intervenuti i carabinieri e il pm antimafia Teresa Iodice.
Fonte http://bari.repubblica.it/cronaca/2013/08/28/news/ucciso_il_boss_campanale_un_passante_ferito_alla_gamba-65457138/