Vicino Ravenna, padre uccide il figlio a colpi di accetta

SOS1306742Ravenna, 29 agosto 2013 – Omicidio a Ravenna, ieri pomeriggio. Nella frazione di Sant’Alberto un padre, Giuseppe Paolino di 71 anni, ha ucciso il figlio Nunzio di 36 a colpi di accetta.

Secondo quanto emerso, i due litigavano da sempre. Verso le 17 i vicini hanno sentito le urla strazianti e una gran confusione. Da quanto è stato ricostruito, si trattava del 36enne che stava sfasciando la casa con l’accetta. Poi è stato disarmato dal padre che ha successivamente rivolto verso il figlio l’arnese. Successivamente, il 71enne è uscito di casa e ha gridato: “Ho ucciso mio figlio”.

La famiglia, composta dai genitori e da dieci figli, è di origine napoletana e precedentemente viveva a Savarna. Sono intervenuti i carabinieri.