Minacce a vicino, agenti trovano arsenale

SOS1306817Livorno, 31 agosto 2013 – Ha minacciato un condomino e la polizia gli ha trovato in casa un arsenale. Un pensionato livornese di 77 anni e’ stato denunciato per minacce gravi, detenzione illegale di munizionamento da guerra e omessa custodia delle armi, 7 fucili da caccia e una pistola Beretta.

La polizia era stata chiamata da un vicino il quale ha raccontato agli agenti che il 77enne lo aveva minacciato dicendo di “spappolargli” il cervello con uno dei fucili in suo possesso.