Bimba morta in piscina, sott’acqua per cinque minuti

SOS1306885Pisa, 2 settembre 2013 – Emergono nuovi particolari dal video delle telecamere di sorveglianza della piscina comunale di Pisa dove mercoledì è morta Rachele Medda, 5 anni. La piccola era sfuggita al controllo delle due istruttrici, ora indagate per omicidio colposo, e sarebbe rimasta sott’acqua per almeno 4-5 minuti. Rachele, che non sapeva nuotare, sarebbe annegata dopo avere perso l’appiglio alla tavoletta usata per tenersi a galla.

E’ stato un compagno di giochi della bimba ad accorgersi di quanto stava accadendo.