Calci e pugni alla compagna, arrestato

SOS1306907Napoli, 3 settembre 2013 – Da circa due anni maltrattava la compagna, una cittadina polacca di 30 anni, più volte presa anche a calci e pugni: i carabinieri di Sant’Antimo (Napoli) hanno arrestato un barista del luogo di 31 anni, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali volontarie.

L’uomo è stato bloccato dai militari nella sua abitazione dopo una richiesta d’aiuto giunta al 112. Durante le indagini è emerso che la donna era stata picchiata e ferita dall’uomo anche durante la gravidanza.