Picchiava moglie e imponeva regole islam, arrestato

SOS1306915Firenze, 3 settembre 2013 – Minacciata di morte, sequestrata in casa e picchiata dal marito davanti ai figli di sei mesi e due anni. I maltrattamenti sono andati avanti tre anni fino a che la donna, trentenne fiorentina, ha denunciato le violenze ai medici del pronto soccorso, dove si era fatta portare dall’uomo fingendo un malore.

Il marito, egiziano, 33 anni, è stato arrestato. Secondo le testimonianze dei familiari della donna, l’uomo le avrebbe imposto, anche con la violenza, usanze e tradizioni musulmane.