Sette persone denunciate per manifesto a Napoli

SOS1306888Napoli, 3 settembre 2013 – Un ‘manifesto choc’ contro il presidente della Regione Caldoro sui muri del centro di Napoli.

Nel manifesto, con la scritta ”Assassino”, si fa riferimento alla morte di un dipendente dell’Astir, società in house della Regione che si occupa di bonifiche ambientali. Lo stesso testo è contenuto in volantini che sono stati distribuiti ieri e che hanno portato la Digos a denunciare sette disoccupati aderenti al movimento Bros. A Caldoro solidarietà bipartisan da tutto il mondo politico.