Il ‘Mostro di Cleveland’ si impicca in carcere

SOS1306936Ohio (Stati Uniti), 4 settembre 2013 – Ariel Castro, il ‘mostro di Cleveland’ che per 10 anni ha tenuto segregate 3 ragazze nella sua casa trasformandole in schiave del sesso, si è impiccato in carcere.

Lo rende noto il penitenziario di Orient, in Ohio. Castro, 53 anni, è stato trovato esanime nella sua cella verso le 21:20 di ieri ora locale (le 3:20 di oggi in Italia) e dichiarato morto in ospedale alle 22:52. L’uomo era stato condannato ad inizio agosto ad oltre 1.000 anni di prigione per rapimento, stupro e sequestro di persona.