Nato disabile, chiesto maxi risarcimento

l57(ANSA) – RACALE (LECCE), 5 SET -Tre milioni di euro è la maxi richiesta, come risarcimento, avanzata al Tribunale civile di Lecce da una coppia di Racale nei confronti di cinque tra medici e amministratori della clinica privata ‘San Francesco’ di Galatina per la disabilità causata al loro terzogenito durante il parto. Il bambino, che oggi ha quattro anni, è paraplegico e riconosciuto invalido totale. La maxi richiesta di risarcimento è stata avanzata dal legale della coppia, avvocato Antonio Manco di Specchia (Lecce).