Mafia, in mille per dire no vendita beni

SOS1307055Siena, 8 settembre 2013 – Un migliaio di persone in marcia da Monteroni d’Arbia a Suvignano per dire no alla messa all’asta dell’azienda agricola sequestrata nel 1996 da Giovanni Falcone al boss Vincenzo Piazza e confiscata in via definitiva alla mafia nel 2007.

Per l’azienda sulle colline senesi Regione Toscana, Provincia di Siena e Comune di Monteroni d’Arbia, insieme ad Arci e Libera, avevano presentato nel 2011 un progetto di recupero.