Sigarette vere ed elettroniche vietate a scuola, cortili compresi

SOS1307100Roma, 9 settembre 2013 – Il decreto legge su misure urgenti per scuola, universita’ e ricerca approvato dal Consiglio dei Ministri prevede l’ampliamento del divieto di fumo a scuola: viene esteso anche alle aree all’aperto, ad esempio i cortili, che sono di pertinenza degli istituti. Vietato anche l’uso della sigaretta elettronica nei locali chiusi delle scuole.

Il divieto scatta subito, al via dell’anno scolastico. Lo spiega al termine del Consiglio dei Ministri il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che chiarisce come le norme, gia’ previste nel DDL sanita’ varato a luglio siano state inserite nel DL sulla scuola approvato oggi “per anticipare le misure previste, sia il divieto di fumo in tutti i luoghi pertinenti delle scuole, sia il divieto di sigaretta elettronica. Ci sembrava corretto inserire queste norme e renderle operative all’apertura del’anno scolastico“.