Inventa rapina per attirare attenzione, denunciata

SOS1307281Sassari, 14 settembre 2013 – Si era inventata tutto nel tentativo di attirare l’attenzione del compagno, simulando di esser stata picchiata durante una rapina in casa, una donna sassarese, di 40 anni, che una settimana fa era stata trovata legata e imbavagliata nel suo appartamento nel quartiere di Monte Rosello.

Le contraddizioni nel suo racconto hanno portato gli agenti della Squadra Mobile a scoprire la verità. La donna, un’infermiera, lo ha fatto per impietosire l’uomo ma è stata denunciata per simulazione di reato.