Maxi sequestro di pasta in Puglia

SOS1307314Bari, 16 settembre 2013 – Circa 35.000 kg di pasta di semola venduta in confezioni non conformi alla legge e senza etichettatura sono stati sequestrati in 2 aziende che si trovano in due comuni della provincia Bat, in Puglia, dagli uomini del Corpo forestale che hanno denunciato due persone.

Sono stati sequestrati circa 18.000 Kg di pasta tipo spaghetti e circa 17.000 Kg di fettuccine. In una delle due ditte la pasta era realizzata con materie prime non italiane e venduta in confezioni con il simbolo del tricolore.