Ricorso contro metodo stamina per Sofia

si1Firenze, 20 settembre –  Gli Spedali di Brescia hanno presentato reclamo contro il provvedimento del giudice di Livorno Francesca Sbrana che autorizzava il proseguimento della somministrazione relativa al metodo Stamina per la piccola Sofia, anche oltre le cinque infusioni previste. L’udienza è stata fissata al 12 ottobre, riferisce la mamma di Sofia, Caterina Ceccuti, ma il legale della famiglia ha chiesto un rinvio. ”Non capisco – dice Caterina – questo accanimento nei confronti di una bambina sofferente”. (ANSA)