Sequestro da Nas bolle sapone tossiche

SOS1307467Treviso, 20 settembre 2013 – I carabinieri del Nas di Treviso, in un deposito doganale privato del veneziano, hanno sequestrato 31.000 spade spara bolle di sapone con contenuti risultati tossici e pericolosi.

Le analisi microbiologiche eseguite dall’Istituto Superiore di Sanità hanno evidenziato che il sapone era contaminato dal batterio ‘pseudomonas aeruginosa‘, microorganismo responsabile di infezioni in considerazione del contatto con bocca, mani e occhi durante il gioco.