Celentano e le 13 navi che «uccidono Venezia»

celentano1Roma, 21 settembre -“Domani non sarà un bel giorno per il nostro Paese, anche se ci sarà il sole. Con l’ignobile sfilata delle 13 navi dentro la laguna di Venezia si celebra l’eterno funerale delle bellezze del mondo”. A difesa di Venezia e della sua laguna scende in campo Adriano Celentano, con una pagina a pagamento sul Corriere della Sera. E lo fa proprio nel giorno in cui in laguna sono attese una dozzina di navi da crociera che passeranno nell’arco delle 24 ore. Alle polemiche e alle proteste dei veneziani, e non solo, si aggiunge ora la voce dell’artista contro quello che, in maiuscolo nella pagina acquistata sul quotidiano, chiama eterno funerale.