Bologna, muore donna a 21esima settimana di gravidanza

SOS1307880Bologna, 4 ottobre 2013 – Una donna di 33 anni, alla ventunesima settimana di gestazione, e’ morta all’ospedale Sant’Orsola di Bologna: ne da’ notizia la direzione generale dell’Azienda Ospedaliero- Universitaria di Bologna, dopo aver segnalato il caso alle autorita’ competenti. Un’ecografia morfologica – spiega l’ospedale in relazione al decesso – aveva rilevato malformazioni fetali significative: nella giornata di mercoledi’ era stata eseguita un’amniocentesi per completare la consulenza genetica. L’esame era stato accompagnato da una profilassi antibiotica.

Nella serata di ieri la donna si era presentata al Pronto Soccorso ostetrico con dolori addominali. Dopo un tentativo non riuscito di indurre il parto, verificata la morte del feto si e’ provveduto a un intervento d’urgenza. A seguito dell’intervento la donna, in condizioni molto critiche, dopo diversi arresti cardiaci e’ deceduta nella mattinata odierna.

Il Sant’Orsola, nell’esprimere vicinanza alla famiglia, comunica che analizzera’ ogni aspetto di quanto accaduto al fine di migliorare il livello di assistenza, riducendo il piu’ possibile ogni margine di imponderabilita’. (AGI)