Sedicenne salvata in extremis dal fiume

SOS1307860Morbegno (Sondrio), 4 ottobre 2013 – Una ragazzina di 16 anni residente a Talamona è caduta nel fiume Adda attorno alle 22.15 di ieri sera. Per cause ancora in corso di accertamento, la giovane è scivolata dal ponte di Ganda in via Lungo Adda a Morbegno.

A lanciare l’allarme alcuni amici che hanno assistito alla scena. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco del distaccamento della Città del Bitto, che sono riusciti, fortunatamente in poco tempo, a raggiungere la ragazzina e a portarla in salvo a riva.

Poi la hanno affidata alle cure dei sanitari del 118, anche loro accorsi sul posto tempestivamente con l’ambulanza intervenuta in codice rosso. La 16enne, che non appariva in condizioni di alterazione psicofisica, ha raccontato ai vigili del fuoco che l’hanno salvata di essere scivolata da ponte e finita in acqua. L’esatta dinamica dell’incidente non è stata chiarita, ma certo è che alla giovane talamonese poteva andare decisamente peggio se i pompieri non fossero arrivati presto sul posto, anche perché la temperatura dell’acqua era decisamente bassa. È stata trasportata all’ospedale di Morbegno per accertamenti ma le sue condizioni non sono gravi.