Magistrato Cisterna assolto da calunnia

Alberto Cisterna 3Reggio Calabria, 4 ottobre 2013 – L’ex procuratore aggiunto della Dna Alberto Cisterna è stato assolto dall’accusa di calunnia nei confronti dell’ex dirigente della Squadra mobile di Reggio Calabria, Luigi Silipo. Il pm, Matteo Centini, aveva chiesto la condanna di Ciserna a due anni. L’inchiesta traeva origine da un esposto di Cisterna per una informativa redatta da Silippo sui presunti rapporti tra il magistrato e l’ex pentito di ‘ndrangheta Nino Lo Giudice, scomparso da mesi.(ANSA)